Percorsi Nutrizionali

COME SI SVOLGE LA VISITA

La prima visita dedichiamo del tempo a sintonizzarci: insieme capiamo su cosa è urgente focalizzarsi, cosa desideri da questo percorso, come potremmo camminarlo insieme. Valutiamo gli obiettivi nutrizionali e come fare a raggiungerli. Vediamo le analisi, se ci sono, e capiamo come e dove sia meglio andare ad agire. Ci prendiamo tempo anche per le varie misurazioni antropometriche (peso, altezza, circonferenze ecc.) e faremo l'analisi bioimpedenziometrica con Bia-dex. Indaghiamo inoltre le abitudini alimentari e di vita prendendo in considerazione tutte le condizioni fisiopatologiche pregresse o attuali: per questo è molto importante presentare le ultime analisi del sangue. 

C'è molto ascolto in questa fase, a molti livelli: c'è bisogno di calma, presenza e tempo

Arrivate con anticipo in modo da non arrivare agitat* e spegnete il telefono!

Il tutto durerà circa un'ora.

Alla fine della visita ti manderò via mail la prima delle schede di focusing: delle domande cui rispondere prima di iniziare il percorso, per permetterti di osservare i tuoi automatismi. Questo ti permetterà di renderti conto di "dove ti trovi" e ti permetterà di predisporti al primo passo.
Le risposte me le manderai via mail.

Dopo qualche giorno verrà consegnata la dieta, stilata ad hoc e personale. Questa verrà inviata via mail e da quel momento sarò a disposizione per dubbi o chiarimenti.

Insieme alla dieta ti verrà data una seconda scheda di focusing che mi consegnerai ogni fine settimana via mail: in questo modo ti accompagno nel renderti consapevole del percorso che stai facendo, non solo a livello alimentare, ma con molte altre sfaccettature.

Successivamente ci saranno dei controlli cadenzati, generalmente ogni 30 giorni, da concordare insieme.

Sono possibili visite online per i pazienti impossibilitati a muoversi: in questo caso vengono svolte con le stesse modalità di quelle di persona, utilizzando Skype o Zoom come piattaforma di videochiamata. Per effettuare l'analisi della composizione corporea si richiede il possesso di un metro da sarta e di una bilancia per effettuarle in autonomia (sarà fornita una scheda con le indicazioni per eseguirle correttamente). Altrimenti è possibile effettuare un'analisi impedenziometrica presso un altro professionista nei pressi dell'abitazione del paziente.


REGOLE PER TUTTI:

  • non si può entrare in studio con la febbre. La febbre è sintomo che il corpo deve fermarsi: grazie per ascoltarlo!
  • in caso di disdetta dell'appuntamento con preavviso inferiore alle 24 ore, la segreteria può richiedere il pagamento della prestazione non effettuata
  • il telefono va tenuto spento o in modalità aereo

Il concetto di "dieta" ci fa subito pensare a restrizioni e ad un periodo, limitato nel tempo, di estremi sacrifici: niente di più sbagliato!

Il termine "Dieta" deriva dal greco "diaita" che significa "modo di vivere". 

Quello che propongo ai miei pazienti, è sempre un percorso che a lungo andare viene accolto come stile di vita: un nuovo modo di concepire il cibo, le porzioni e il modo stesso di cucinare.

Uno modo diverso e dolce di accogliere il proprio corpo in tutte le meravigliose forme che può assumere nel tempo.

Consulenze Nutrizionali ed Erboristiche

Generalmente gli alimenti naturali e integrali che ci fornisce Madre Terra sono ricchi di tutti quei nutrienti essenziali e micronutrienti necessari al mantenimento del nostro stato di salute. In particolari condizioni (fisiche o ambientali) si osserva un aumento nella necessità di questi micronutrienti, che rende insufficiente la sola alimentazione.

Attraverso l'utilizzo di estratti di diverse piante presenti sul nostro territorio, si può andare ad incrementare l'assunzione di particolari nutrienti, aiutando il corpo a sostenersi durante particolari condizioni fisiopatologiche, compresi periodi di stress e calo delle naturali difese organiche.

La consulenza si svolge quindi in un'unica sessione in cui vengono consigliati integratori specifici e dei consigli alimentari idonei al caso.

Camminare insieme

So bene quanto sia difficile attuare un cambiamento nella propria vita: non basta avere buone intenzioni e un buon piano dietetico per cambiare un'abitudine radicata.

Per questo affianco ad ogni mio Percorso Nutrizionale un servizio di Follow Up continuo, in cui rimango a disposizione delle persone che seguo al di fuori dei controlli stabiliti. Sarà così possibile risolvere dubbi o "semplicemente" avere un supporto emotivo, prezioso nei momenti difficili legati al cambiamento alimentare.

La tecnologia ci è amica e ci aiuta a restare in contatto attraverso Whatsapp, email o sms.

Il servizio di follow up viene svolto anche attraverso le schede di focusing: delle domande che permettono a chi cammina con me di rendersi conto dei cambiamenti, degli automatismi e di tutti quei meccanismi che ci limitano o invece ci aiutano nel seguire un percorso di questo tipo.

N.B. Il servizio di follow up è limitato al tempo che intercorre due controlli e dura 1 mese dall'ultimo controllo.